Now Reading
Colesterolo e trigliceridi: ne parla l’esperta Alessandra Ippolito

Colesterolo e trigliceridi: ne parla l’esperta Alessandra Ippolito

Colesterolo e trigliceridi

Buona sera e buon venerdì da noi di Cibo che Passione. Anche questa settimana vi proponiamo l’articolo sul Colesterolo e trigliceridi di una nostra esperta, nonchè affiliata al gruppo di amanti del buon cibo: la Dr.ssa Alessandra Ippolito.

Premessa

Prima di iniziare dobbiamo porci una domanda: Che cosa sono il Colesterolo e i trigliceridi?

  • scopriamo insieme cosa sono e vediamo un’idea di menù funzionale per tenere a bada i livelli di questi ultimi:

CHE COS’E’ IL COLESTEROLO? 

  • il colesterolo è un grasso presente nel sangue che viene in gran parte (per il 70%) prodotto dall’organismo, nello specifico dal fegato, e in minima parte (per il 30%) introdotto con l’alimentazione.  
  • In quantità fisiologiche, è coinvolto in diversi processi fondamentali per il funzionamento dell’organismo: partecipa infatti alla sintesi di ormoni come gli estrogeni, il testosterone e il cortisolo, della vitamina D ed è un costituente delle membrane cellulari.  
  • Quando però i livelli circolanti sono eccessivamente alti, il colesterolo costituisce uno dei rischi maggiori per le malattie cardiache.  
  • È però prima di tutto importante fare una distinzione tra colesterolo HDL, così detto “buono”, in quanto svolge il ruolo di rimuovere il colesterolo definitivo invece “cattivo”, ossia LDL circolante.  
Colesterolo e trigliceridi
  • Il colesterolo può essere diagnosticato solo attraverso esame del sangue. Importante però è considerare non solo il colesterolo totale (che è desiderabile sia sotto i 200mg/dl), ma i valori di colesterolo HDL (che devono essere uguale o maggiore a 50mg/dl) e colesterolo LDL (desiderabile sotto i 100mg/dl

CHE COSA SONO I TRIGLICERIDI? 

  • I TG sono lipidi (grassi) presenti normalmente nel nostro sangue che provengono per la maggior parte dalla dieta. Soltanto una minima parte è prodotta dal fegato.  
  • Quando mangiamo, il nostro corpo converte in grassi tutte le calorie di cui non ha bisogno e li immagazzina nelle cellule adipose. Da queste poi vengono rilasciati durante l’arco della giornata per garantire il giusto apporto energetico per azione degli ormoni. 
  • I TG rappresentano la riserva energetica del nostro organismo, pronta ad essere utilizzata secondo la necessità. 
  • Per questo motivo, sono molto importanti per il mantenimento della salute. Senza questi ultimi quindi non riusciremmo ad affrontare la nostra giornata. Dovremmo mangiare di continuo per immettere nuovo “carburante” nel nostro corpo.  
  • Quando però mangiamo molto più del necessario i livelli di TG nel sangue possono aumentare a dismisura. Ciò contribuisce all’insorgenza della patologia nota come ipertigliceridemia.  
  • Si parla di ipertrigliceridemia con valori ematici sopra ai 200mg/dl. 

Articolo di Alessandra Ippolito / Instagram: @https://www.instagram.com/dandaippolito_nutrizione/ 

What's Your Reaction?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Cibo che Passione - Corso di Francia, 165c 00191 Roma - C.Fisc.: 15805991005 - P.iva: 15805991005

 

Scroll To Top