Now Reading
Marigold: un nuovo brunch a Roma…ma non solo

Marigold: un nuovo brunch a Roma…ma non solo

Marigold

Quando abbiamo voglia di mangiare ma è troppo tardi sia per la colazione e troppo presto per il pranzo, si può ovviare con un buon brunch…ed è quello che ha fatto la nostra Nicole Giacinti, per noi di Cibo che Passione, con il locale Marigold Roma.

Caratteristiche e qualità

Tra la zona di Garbatella e Piramide, il Marigold è un locale minimal e intimo, molto accogliente, che punta alla raccolta (ac)curata di prodotti eccelsi che tutti amano.

Dalla linea dei loro caffè provenienti da tutto il mondo, alle attrezzature per la preparazione della birra, alle uniche ceramiche artigianali pugliesicalendula”, fino all’oggettistica generale per la casa realizzati da ArtBrugi in Toscana; il negozio-bruncheria-ristorante si distingue per la varietà di proposte del menù, che cambiano di settimana in settimana.

Invero queste riflettono la stagionalità del prodotto, con la conseguente filosofia del cibo autentico fatto in casa, che partono, in principio, da ingredienti biologici provenienti da piccole imprese locali e italiane.

La nascita del progetto

Nato nel 2018 dal sogno dello chef Domenico Cortese e della panettiera Sofie Wochner, il Marigold è uno spazio personale dove passione e condivisione entrano in contatto, si mescolano in un turbinio di ingredienti sostenibili, antiche tecniche “della nonna” tipo la lievitazione naturale e sapori audaci, che fanno esaltare ogni singolo componente.

Tutti elementi naturali che, a detta della Wochner:”garantiscono che non ci siano due giorni uguali”…sia in cucina, sia nella parte forno.

Una cucina variopinta, una scelta variegata

Dunque con le molteplici opzioni della colazione, del pranzo e brunch, che variano a seconda della fascia oraria (09:00-12:00/ 12:00-15:00/ 09:00-15:00) e rispettivamente dal giorno (dal mercoledì al venerdì e il sabato e domenica), il cliente si trova, al Marigold, davanti a una cucina senza pretese ma allo stesso tempo definibile artistica e variopinta, come ha dichiarato lo stesso chef Cortese.

Il locale compie, pertanto, un’ode alla sua linea artistica gastronomica con piatti della portata di: Torte di segale stratificate con panna, mirtilli e cioccolato; Tarte an citron meringate; scelte salate quali uova fritte con salvia e pane tostato, omelette di verdure stagionali, shakshuka (ovvero salsa di pomodoro spaziata con uova e erbe fresche); per giungere alla chiusura di preparazioni di portate come i funghi pleurotus in tempura, sancwich al pulled pork, mix di insalate e legumi assortiti.

Conclusione

In conclusione il Marigold a Roma è una piccola ma preziosa cornucopia di artigianalità e cibo vero, considerabile, da una parte, di casa, mentre dall’altra di alta manifattura, che porta con se le sue idee di gusti, consistenze e visioni della consumazione al tavolo dei pasti.

What's Your Reaction?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Cibo che Passione - Corso di Francia, 165c 00191 Roma - C.Fisc.: 15805991005 - P.iva: 15805991005

 

Scroll To Top