Now Reading
Ritmo: un ristorante “super cool” a Monteverde

Ritmo: un ristorante “super cool” a Monteverde

Ritmo

Fino ad ora abbiamo parlato di locali molto scenografici e di alta classe in giro per l’Italia e per il mondo, ma anche di posticini dove la qualità del prodotto era (super) garantita…e pure questa volta, con il suggerimento di Ginevra Traietti del ristorante Ritmo, noi di Cibo che Passione non saremo da meno.

La location e la loro idea

Il Ritmo sorge nella strada centrale del florido quartiere di Monteverde (Via di Monteverde) al numero 120 e si struttura sotto la triplice definizione di classico ristorante, cucina (soul) sperimentale e enoteca naturale.

Tre concetti non così dissimili tra loro, ma che viaggiano di pari passo uno accanto all’altro, fino a confluire in qualcosa di ricercato e inusuale.

Difatti, la loro scelta di essere un locale diverso, che spinge sull’artigianalità del prodotto di nicchia, come i “taralli” della bakery Zia Pina di Martina Franca, piuttosto che su alimenti commerciali poco “originali” e pieni di conservanti, li eleva ad un piano superiore, facendogli valere la nomea di ristorante raffinato.

Un luogo, un ritrovo per pochi eletti, buon gustai e amanti del circolo enogastronomico, che desiderano provare, assaporare e degustare pietanze sempre nuove e sorprendenti.

Ciò porta il Ritmo ad avere un continuo turnover, un ricambio non solo, come si può immaginare, di vini artigianali e senza solfiti, ma anche di preparazioni rivisitate e contaminate da differenti culture culinarie non convenzionali.

Le Proposte fuori dagli schemi

Adatto sia come ristorante sia come locale per un “aperitivo rinforzato“, il Ritmo incentiva il commensale ad uscire dai suoi schemi mentali dell’alimentazione quotidiana, per far si che questo si liberi da ogni inibizione e testi con mano, o meglio con olfatto e gusto, prodotti di alta classe.

Invero, tra le proposte invitanti del ristorante troviamo le empanadas alla scarola; gli spaghetti con tartare di gambero; il maritozzo mousse di stracciatella, pomodori secchi e sciroppo di pomodoro e hummus di ceci alla rapa rossa, wanton chips e sesamo nero.

Però anche prelibatezze quali: pici con asparagi, cocco, tarallo alla curcuma e ricotta salata; melanzana laccata al miso, taztziki, tahina e mandorla; con la dolce conclusione del maritozzo alla crema di mascarpone, miele e cacao.

Il tutto accompagnato dalla consumazione degli alcolici al bancone – console, dove l’intrattenimento è un MUST.

Conclusione

Come ha scritto uno degli stessi commensali, “il Ritmo” non “è” solo un locale – ristorante dove passare una bella serata, ma anche una vera e propria “casa” nel quale radunarsi, incontrarsi per gustare ottimi vini naturali e una cucina che viene dall’anima.

Dopotutto in ogni cosa risuona il Ritmo!

What's Your Reaction?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Cibo che Passione - Corso di Francia, 165c 00191 Roma - C.Fisc.: 15805991005 - P.iva: 15805991005

 

Scroll To Top