Now Reading
Tappadas: le lumachine sarde al vino bianco

Tappadas: le lumachine sarde al vino bianco

Tappadas

Visto che solitamente vi stuzzichiamo con piatti classici della tradizione, gustosi e accattivanti da tutta Italia, anche oggi noi di Cibo che Passione non ci smentiamo, deliziandovi con una ricetta della cucina sarda, le Tappadas al vino bianco, proposte dal nostro affiliato Giorgio Granara sul nostro gruppo Facebook.

Ma cosa sono le Tappadas?

Chiamate così perché peculiarmente nascoste sotto terra, le Tappadas sono delle piccole lumachine tipiche della regione sarda, riconoscibili per la loro forma a chiocciola e per una pellicola bianca che ricopre l’apertura del mollusco.

Sono conosciute anche con il nome di monachelle, mungette e monzette e vengono preparate in svariati modi, a seconda della località di provenienza.

Tappadas

Noi vi proponiamo una versione classica, quelle sfumate al vino, prezzemolo e pangrattato. Vediamo la ricetta.

Ingredienti

Per preparare le nostre Tappadas al vino bianco ci serviranno:

  • 1 kg di lumachine di terra
  • 1 spicchio di aglio
  • prezzemolo q.b
  • 1 limone
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 5-6 cucchiai di pangrattato
  • olio q.b.
  • sale grosso
  • sale fino
  • OPZIONALE: 1 rametto di timo

Preparazione

Prima di iniziare a preparare le nostre Tappadas dobbiamo lavarle accuratamente. Sotto acqua corrente spazzoliamo il guscio delle nostre lumache evitando di rompere la patina bianca.

Infatti, a seconda se sono già chiuse o meno dal loro guscio bianco, queste vanno fatte spurgare in acqua bollente, non salata. Poi, dopo 15 minuti, aggiungete una manciata di sale grosso, fatele bollire e togliete con un cucchiaio le impurità che saliranno in superficie.

Trascorsi altri 15 minuti dall’inizio del bollore, scolatele e asciugatele bene con un panno, prestando sempre particolare attenzione alla pellicola bianca.

Ora, in una padella, versate un bel giro d’olio, mettete lo spicchio d’aglio schiacciato e lasciateli scaldare. Se lo preferite aggiungete anche un rametto di timo per insaporire l’olio. Appena arriverà a temperatura inserite le Tappadas e mescolate di tanto in tanto.

Non appena le lumache si apriranno dal loro involucro, aggiustate di sale, spremete il succo di un limone e aggiungete qualche pezzo di buccia, per arrivare poi a sfumare il tutto con mezzo bicchiere di vino bianco.

Evaporata la parte alcolica del vino, spengiamo il fuoco, incorporiamo il prezzemolo leggermente tritato in precedenza e i cucchiai di pan grattato, al fine di far assorbire tutto il liquido di cottura in eccesso. Mescolate nuovamente e impiattate.

Consigli e Conclusioni

Anche se avranno già acquisito un buon retrogusto di vino, vi consigliamo di consumare queste ottime Tappadas con un altro bicchiere di bianco, magari come aperitivo o come accompagnamento ad un buon piatto di pesce.

Se vi è piaciuto questo piatto, condividetelo con i vostri amici e familiari e non esitate a lasciare un commento con le vostre impressioni!

Scopri altre deliziose proposte culinarie sul nostro sito Cibo che Passione e diventa membro del nostro gruppo!

What's Your Reaction?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Cibo che Passione - Corso di Francia, 165c 00191 Roma - C.Fisc.: 15805991005 - P.iva: 15805991005

 

Scroll To Top