Now Reading
Taverna Trilussa: il locale storico della Roma trasteverina

Taverna Trilussa: il locale storico della Roma trasteverina

Se c’è una cosa di cui noi romani possiamo vantarci è la nostra cultura, i nostri usi e costumi, per non parlare della nostra storia popolare di calore, giovialità e buon cibo. Combiniamo tutte queste cose insieme e ci ritroviamo in uno dei quartieri più importanti della Roma storica, Trastevere, e, in particolare, in una piazza che tutti noi conosciamo per i suoi locali e la sua movida: Piazza Trilussa.

Oggi Cibo che Passione vi vuole stuzzicare le papille gustative con la recensione dei classici piatti della tradizione, preparati sapientemente da più di 100 anni dalla tanto amata taverna Trilussa.

La storica apertura

Situata a via del Politeama n.23, la taverna Trilussa è, dal 1910, punto cardine di Trastevere quale, non solo, icona della ristorazione romana, ma anche conservatrice di gusto e qualità.

Il loro motto è: “Conserviamo tradizioni, piatti tipici, ricette e sapori di una volta“.

Aperto dal lunedì al sabato dalle 19:00 alle 24:00, il locale si caratterizza sia per il suo personale estremamente cordiale ed efficiente, sia per la sua bella aria al contempo elegante e campestre.

Aria di Casa alla taverna Trilussa

Dallo spiccato spirito autentico romano, la taverna Trilussa accoglie tutti i suoi commensali, di ogni stato sociale, origine e cultura, come un ottimo padrone di casa.

Difatti i proprietari del locale scrivono, con calore e affetto del tipico oste, sul loro sito: “Tiramo sta carrozza che fà dà magnà pé tutti, belli, brutti, colti, burini, arti, bassi… questo pé fatte capì che non ce ne frega gnente chissei, l’importante è che alla fine hai mangiato e bevuto più che bene“.

taverna Trilussa: tra rustico e moderno

La taverna Trilussa combina meticolosamente l’aria casalinga dell’antica osteria romana, alla buona ma di gran gusto, con le vibes moderne dell’odierna ristorazione.

Ebbene, circondati dall’architettura grezza, adibita ad un’immensa cantina vinicola, il locale ripropone ai clienti anche nel suo menù questa peculiarità, dove rustico e raffinato si incontrano a metà strada.

I piatti della tradizione, dagli antipasti prosciutto e mozzarella, supplì, fiori di zucca, filetti di baccalà, ai primi piati come la sacra trinità carbonara, amatriciana e gricia, agli straccetti di carne e battuto di pesce per secondi; vengono serviti in un’alternanza di tegami e pentole di metallo a piatti decorati, ben congeniati, rifiniti e visivamente accattivanti.

Conclusioni e consigli

La taverna Trilussa è un pezzo importantissimo della nostra storia, che riprende non solo il nome del grande poeta romano, ma recupera anche le emozioni di quella cucina genuina, casalinga, che scalda il cuore di tutti noi romani ad ogni boccone.

Quindi andate subito a prenotare un tavolo e fateci sapere cosa ne pensate in un commento qui sotto!

What's Your Reaction?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Cibo che Passione - Corso di Francia, 165c 00191 Roma - C.Fisc.: 15805991005 - P.iva: 15805991005

 

Scroll To Top