Now Reading
Zite con sarde e finocchiella: un piatto da leccarsi i baffi

Zite con sarde e finocchiella: un piatto da leccarsi i baffi

zite con sarde e finocchiella

Oggi, cari amanti del buon cibo di Cibo che Passione, siamo tornati nella bella Sicilia, terra del sole e dell’arancino/a, con una pasta tanto peccaminosa quanto saporita: le zite con sarde e finocchiella, testata per noi da niente di meno che il nostro affiliato Stefano Cazora.

Ecco a voi la ricetta!

Ingredienti

Per la nostra versione delle zite con sarde e finocchiella, che sostituisce l’uvetta, come da tradizione, con le olive, ci serve:

  • 320 gr di pasta zite
  • 3 acciughe
  • 350 gr di sarde fresche
  • 280 gr di finocchiella
  • 30 gr di pinoli
  • olive q.b.
  • 1 cipollotto (o mezza cipolla grande)
  • 100 gr di pangrattato
  • 1 bustina di zafferano
  • farina q.b.
  • olio q.b.ù
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Procedimento

Per preparare la nostra versione delle zite con sarde e finocchiella dobbiamo iniziare proprio da quest’ultima, lavandola, asciugandola e sminuzzandola finemente. Poi mettiamola da parte.

Da parte tagliamo delle olive a rondelle, lasciandone qualcuna intera per decorare il piatto.

Ora laviamo molto bene le sarde, le puliamo (o lo fate fare dal vostro pescivendolo di fiducia), le infariniamo e le friggiamo nell’olio d’oliva bollente.

Nel frattempo, prepariamo in una padella un bel soffritto di cipollotto, a cui aggiungeremo le acciughe e mescoleremo fino a farle sciogliere.

Aggiungiamo, quindi, i pinoli, le olive e la finocchiella, lasciandoli cuocere a fuoco medio-basso.

Dopo aver sciolto lo zafferano in un bicchiere di acqua calda, lo uniamo al composto, mescoliamo nuovamente e lasciamo cuocere per qualche minuto.

Contemporaneamente prepariamo la pentola d’acqua e cuociamo le zite al dente, visto che ultimeremo la cottura in padella.

In un altro padellino più piccolo mettiamo, insieme a un bel giro d’olio, il pangrattato e mescolando continuamente lo facciamo abbrustolire fino alla sua completa doratura.

Scoliamo la pasta, la mettiamo in padella con il condimento e la mantechiamo per gli ultimi minuti restanti.

Alla fine, lontani dal fuoco, versiamo a pioggia le sarde fritte, che avremo spezzettato in precedenza una volta intiepidite, e il pangrattato tostato.

Serviamo il piatto ben caldo e via, Il gioco è fatto!

Buon Appetito!

Conclusione

Se vi è piaciuto questo piatto, condividetelo con i vostri amici e familiari e non esitate a lasciare un commento con le vostre impressioni!

Scopri altre deliziose proposte culinarie sul nostro sito Cibo che Passione e diventa membro del nostro gruppo.

What's Your Reaction?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Cibo che Passione - Corso di Francia, 165c 00191 Roma - C.Fisc.: 15805991005 - P.iva: 15805991005

 

Scroll To Top